You are here

Server DNS per navigazione veloce: server di zona, indirizzi

Inviato da giovanninews on Dom, 22/05/2011 - 16:16

I server DNS di Google I Server DNS, in modo molto riduttivo, sono quei server che in Internet si preoccupano di tradurre indirizzi IP in nomi di dominio e viceversa.

Per noi è molto più semplice ricordare il dominio giovanninews.com e per cercare il sito scriveremo nel nostro motore di ricerca giovanninews.com; il motore di ricerca interrogherà un server DNS che restituirà un indirizzo IP, nel nostro caso 94.141.21.110, ed aprirà il sito web relativo.

Per le macchine è molto più comodo utilizzare i numeri.

I server DNS sono molto  diffusi sulla rete ed anch' essi, come società, organizzazioni o altri tipi di strutture, hanno una specie di struttura piramidale, nel senso che ci sono quelli più importanti e quelli meno importanti ed esistono delle specifiche organizzazioni che si occupano del controllo e della gestione

Le Proprietà del Protocollo Internet (TCP/IP)dei server DNS più importanti.

I server DNS più importanti sono chiamati "root server" universali che distribuisco le loro informazioni ai server DNS di zona.

La cosa fondamentale è che ognuno di essi, se interrogato, restituisca sempre gli stessi indirizzi IP o gli stessi nomi di dominio e lo fanno interrogando il loro database ed il loro sistema di cache.

Naturalmente, chi è autorizzato, potrebbe fornire indirizzi IP alterati o non fornirli attraverso l' ISP, ad esempio per oscurare siti web (censura); i malintenzionati potrebbero diffondere codici maligni (virus) realizzando attacchi man-in-the-middle che alterano gli indirizzi IP ridirezionando il traffico su server proxy (trasparenti all' utente) con lo scopo di entrare in possesso di dati personali.

E' quindi fondamentale la gestione ed il controllo dei server DNS. Questo è almeno quel poco che io penso di aver capito e per informazioni più dettagliate, rimando ad ulteriori vostre ricerche.

Per quanto riguarda il tempo di risposta dei server DNS, relativi alla trasformazione dei domini web nei corrispondenti indirizzi IP e viceversa, non è detto che un server DNS oltre-oceano, magari un "root-server", sia più veloce nella risoluzione degli indirizzi IP rispetto ad un server DNS di zona; anzi, i server DNS di zona sono stati proprio concepiti per non far collassare i "root-server" universali e fornire una più rapida risoluzione degli indirizzi IP.

Un utente Windows (gli utenti Linux e MacOS lo faranno in un altro modo) può configurare il suo client (computer) andando ad inserire gli indirizzi dei server DNS pubblici preferiti nelle Proprietà del Protocollo Internet (TCP/IP); normalmente, la configurazione di default è impostata su Ottieni indirizzo server DNS automaticamente e non so se con questa impostazione (al momento non mi interessa saperlo) gli indirizzi dei server DNS sono forniti dal provider ISP che ci fornisce la connessione.

Circa un anno fa (forse più), Google ha fornito gli indirizzi dei suoi server DNS pubblici, 8.8.8.8 e 8.8.4.4, e tanti utilizzatori di internet si sono affrettati ad inserirli nella loro configurazione TCP/IP o a sostituire quelli che già utilizzavano, tipo quelli forniti da OpenDNS.

La navigazione veloce è data essenzialmente dal tipo di connessione che abbiamo con internet, ma certamente dei server DNS più veloci nel risolvere il nome dei domini web che visitiamo nei relativi indirizzi IP aiutano ad avere una navigazione veloce.