You are here

Seo Drupal: ottimizzazione sito e modulo Global Redirect

Inviato da giovanninews on Mar, 03/09/2013 - 14:53

Il modulo SEO Global Redirect per Drupal L' ottimizzazione di un sito Drupal curandone la SEO, come con ogni altro CMS, può non essere tanto facile; ma ogni CMS che si rispetti ha moduli, plugin o estensioni che aiutano il webmaster nella ottimizzazione della parte SEO del sito web.

Drupal è un CMS che ha una vocazione particolare per la SEO e per esso sono stati realizzati numerosi moduli che ne curano l' ottimizzazione; ogni modulo SEO Drupal può occuparsi di aspetti diversi di ottimizzazione del sito web, come le prestazioni, i titoli, gli indirizzi, i contenuti duplicati del sito web.

Il modulo tra i più usati in Drupal che si occupa di ottimizzazione SEO del sito è Global Redirect.

Essendo probabilmente tra i più utilizzati, non dirò probabilmente cose nuove sul modulo Global Redirect Drupal, ma mi soffermerò su un aspetto del modulo che forse in tanti sottovalutano. E' necessario un breve riassunto.

Cosa fa il modulo Global Redirect ?

Global Redirect si occupa della ottimizzazione SEO di un un sito Drupal eliminando, per i motori di ricerca e le relative SERP, una buona parte dei contenuti duplicati.

In pratica, mentre il core di Drupal, come gli altri CMS, genera diversi indirizzi che permettono di accedere ad una pagina, un contenuto, un vocabolario, un termine della tassonomia o un feed, Global Redirect effettua, per i motori di ricerca e l' utente che accedono al sito, una redirect permanente dai diversi indirizzi possibili ad un solo indirizzo, sia esso un indirizzo assoluto del core di Drupal o un alias.

Per i dettagli, rimando alla pagina relativa del progetto Global Redirect su Drupal.org.

Come si configura Global Redirect ?

Una opzione di configurazione del modulo Global Redirect Global Redirect è un modulo Drupal di ottimizzazione SEO molto semplice.

In genere è utilizzato con le impostazioni predefinite, ma è possibile configurarlo diversamente secondo alcuni dettagli permessi nella configurazione.

Su questo punto mi voglio soffermare su un dettaglio di configurazione, la voce "Remove Trailing Zero Argument:" che può essere impostata su Disabilitato, Abilitato per tutte le pagine oppure Abilitato per tutte le pagine Taxonomy Term.

La configurazione predefinita del modulo Global Redirect ha la voce "Remove Trailing Zero Argument" impostata con il valore su Disabilitato e non ho trovato un sito web in Drupal che consiglia configurazioni diverse per questa configurazione.

Inoltre, in questa voce di configurazione, sotto l' impostazione "Abilitato per tutte le pagine Taxonomy Term" è chiaramente sottoscritto: "If enabled, any instance of "/0" will be trimmed from the right of the URL. This stops duplicate pages such as "taxonomy/term/1" and "taxonomy/term/1/0" where 0 is the default depth. There is an option of limiting this feature to taxonomy term pages ONLY or allowing it to effect any page. By default this feature is disabled to avoid any unexpected behavior".

La parte in grassetto in genere spaventa il Drupal webmaster perchè tradotto significa "Per impostazione predefinita, questa funzionalità è disabilitata per evitare qualsiasi comportamento imprevisto" e solitamente viene lasciata la configurazione predefinita (Disabilitato).

In questo modo però un qualsiasi vocabolario o termine della tassonomia viene raggiunto anche con il percorso "/0" e "/"; in pratica, ogni vocabolario e termine del vocabolario, può essere raggiunto con l' alias se è stata impostata la generazione di un alias per il percorso "taxonomy/term/1", con "taxonomy/term/1" se non è stato impostato la generazione dell' alias, ma anche con "taxonomy/term/1/0" e con "taxonomy/term/1/".

Di solito, ci si accorge di questi duplicati dopo anni, quando Google, non avendo più niente da indicizzare per il sito, comincia a visualizzare in SERP percorsi di sistema sui quali il redirect non è mai stato implementato.

Quindi, ogni termine della tassonomia, per i motori di ricerca, con la configurazione della funzionalità "Remove Trailing Zero Argument:" di Global Redirect impostata su "Disabilitato", ha almeno due pagine duplicate.

Ma anche se la SERP visualizza dopo anni questi indirizzi, pensate che prima il motore di ricerca non li aveva visti ?