You are here

(.) ... Il punto

Inviato da giovanninews on Ven, 27/02/2009 - 22:47

berlusconi-sarkozy Chiedo scusa a quei pochi internauti che ogni tanto si trovano a transitare su questo sito. Queste poche righe non parlano di software, o dei diversi pochi argomenti che ho offrontato sul sito ... (punto).

E' solo una mia piccola riflessione che, permettete, volevo esternare. Oggi ho sentito l' ennesima ... (punto)... COSA.

Un ministro, mi sembra, del lavoro forse, o Walfare come lo chiamano adesso, non so neanche come si scrive, sembra abbia presentato una nuova proposta di legge o qualcosa del genere, con la quale viene regolamentato lo sciopero nei trasporti pubblici.

Mi sembra di aver sentito dire che lo sciopero può essere fatto solo se indetto da una organizzazione sindacale che rappresenta almeno il 50% dei lavoratori nel settore !. Esiste ?

Ma si può ancora fare ? Non era un diritto ? Non so ... non sono molto informato sull' argomento. Ho sentito anche che viene introdotto lo sciopero virtuale.

Mi sembra di aver capito che è possibile fare "lo sciopero virtuale" andando normalmente al lavoro e che "naturalmente" la paga giornaliera viene detratta dallo stipendio. Cioè io vado a lavorare partecipando allo sciopero virtuale, ma il lavoro che ho fatto non mi viene retribuito. (punto) ...

Qualche giorno fa, mi sembra il 24 febbraio, vedo conclamato sui vari telegiornali che un nostro capo ratifica (firma) con i francesi un patto per la costruzione di quattro nuove centrali nucleari, in Italia, entro il 2020.

Mi sembra di ricordare che più di venti anni fa la popolazione si era espressa con un referendum per la chiusura delle centrali nucleari esistenti e per impedirne la realizzazione di nuove. Da allora, dopo oltre venti anni, le scorie radioattive delle centrali esistenti non sono ancora state smaltite e vogliono farne altre.

Eppure mi sembrava che un referendum valesse qualcosa per la nostra Costituzione. Evidentemente non sono molto informato anche su questo punto. (punto) ...

Qualche sera fa vedo un altro servizio sulle comunità Rom e sulle comunità Sint (forse sbaglio a scriverle), persone a tutti gli effetti cittadini italiani, nostri compatrioti. Un sindaco del Nord li vuole cacciare ed il video del suo comizio fa il giro mondo.

L' Italia è vista da un politico spagnolo come la Spagna di trenta/quaranta anni fa. Il servizio fa vedere un villaggio (baraccopoli) costruito a Roma dietro una tangenziale (sembra). E' stato costruito durante la giunta Veltroni, manca completamente di servizi igienici, per andare a prendere dell' acqua bisogna fare almeno quindici chilometri se non si rispettano i segnali stradali (se si rispettano bisogna fare 26/27 chilometri).

Nel villaggio sono ammassate diverse centinaia di nostri concittadini, e tanti sono i bambini (Rom o Sint, non ricordo bene). Mi scappa qualche lacrima. (punto) ...

Un altro nostro ministro istituisce le ronde civiche. Evidentemente il nostro Stato, non può più garantire i cittadini. (punto) ...

Nella pubblica amministrazione sembra che il Decreto contro i "fannulloni" sia diventata legge. Con lo stipendio ricco che si prende, se ci si ammala e si prendono 15 euro in meno per ogni giorno di malattia non è un problema. (punto) ...

Si vuole fare la riforma della Costituzione. (punto) ... (punto) ... (punto) ...

Torno ai miei Sofware che forse è meglio ! Dopo aver scritto questo sono andato al cinema per vedere "Il milionario". Bel film, da vedere, ma le baraccopoli indiane non sono poi tanto lontane. Adesso sono quì per farvi vedere le nostre.

Presa Diretta - Caccia agli Zingari - Parte 1

Presa Diretta - Caccia agli Zingari - Parte 2

Presa Diretta - Caccia agli Zingari - Parte 3

Presa Diretta - Caccia agli Zingari - Parte 4