You are here

La scelta del browser web : Firefox , Opera o SeaMonkey ?

Inviato da giovanninews on Mar, 01/06/2010 - 22:18

Icona del web browser Opera Giusto per chiudere la serie di articoli inerenti la scelta del browser per Windows da utilizzare, mi permetto quì di fare una serie di mie considerazioni.

Ho sempre utilizzato Internet Explorer, fintato che non ho conosciuto Mozilla Firefox; la scelta proposta da Microsoft attraverso il Browserchoise apre una nuova finestra sulla scelta del browser ed un pò la curiosità, un pò per dare il mio contributo, ho utilizzato parte del mio tempo libero di questi ultimi dieci giorni per provare alcuni browser web su piattaforma Windows, traendone qualche impressione.

E' poco per esprimere una opinione, per cui invito altri a fare ulteriori valutazioni; se posso dire qualcosa di non corretto, vorrei sentire qualche altra opinione.

Non ritengo di essere un esperto, ma vorrei arricchire le informazioni in merito.

I browser web da me provati, sono le ultime versioni stabili dei browser web per Windows; ho voluto provare i browser più conosciuti ed alcuni meno conosciuti che mi sembravano interessanti, al fine di una scelta, considerando il motore di rendering utilizzato ed il punteggio ottenuto da questi browser con il test Acid3.

Il browser web Midori, non è contemplato nella lista dei 12 del Browserchoise proposta da Microsoft. Midori, che a detta di Wikipedia supera il test Acid3 con il risultato di 100/100, con il mio test raggiunge 98/100.

Pur avendo una bassa occupazione di memoria in fase iniziale (37Mb) e riuscendo a gestire la stessa in maniera efficiente, ho trovato che Midori ha problemi relativamente ai plugin multimediali ed in fase di configurazione, dopo una serie di errori erroneamente gestiti, non mi permette più di intervenire sulla configurazione.

Pur ritenendo Midori un browser web potenzialmente valido per il futuro dopo una serie di miglioramenti, Midori non può essere considerato al momento una valida scelta alternativa agli altri browser.

I browser web testati
Gli altri browser web provati, oltre che Internet Explorer e Mozilla Firefox, sono Safari, Opera, Google Chrome, K-Meleon e SeaMonkey.

Una precisazione su SeaMonkey : SeaMonkey non è soltanto un browser web, ma una completa suite per il web che comprende, oltre al browser, altri strumenti come mail, composer, irc ecc... E' forse per questo che non è compreso nella scelta proposta dal Browserchoise.

Nelle ulteriori informazioni che è possibile vedere al momento della scelta, ogni browser vanta delle proprie caratteristiche, arrivando a dire che è il migliore, per questo o per quest' altro, che è il browser più leggero o il browser più veloce.

Ho quì riportato i valori dei Test Acid3 per ognuno di essi, la Gestione degli Aggiornamenti e la Gestione della Privacy, da me ritenuti i principali fattori da considerare nella scelta del browser web.

Ho quindi dato una valutazione alla occupazione della memoria ed alla gestione della stessa, agli Strumenti di Siluppo offerti dal browser ed infine alla grafica ed agli effetti visivi del browser.

Se dovessi fare una scelta sul browser più bello, sceglierei senza dubbio Safari, seguito a pari merito da Opera e Google Chrome; e tutti e tre superano il test Acid3 con 100/100.

Ma nella scelta del browser bisogna innanzitutto considerare l' utilizzo del browser; un browser web serve per navigare in Internet e deve visualizzare correttamente le pagine web offrendoci allo stesso tempo la maggiore sicurezza possibile.

Una precisazione: tutti i browser considerati visualizzano correttamente le pagine web ed il Test Acid3 analizza standard web ancora non del tutto definiti, ma un punteggio più alto evidenzia sicuramente una maggiore attenzione agli standard; Microsoft con Internet Explorer, dalla versione 8, sta mostrando più attenzione e con la versione 9, ancora in fase di sviluppo, sta raggiungendo miglioramenti notevoli.

La sicurezza del browser è per me il fattore essenziale che fa spostare la scelta da un browser all' altro.

Per sicurezza del browser intendo la Gestione Aggiornamenti dello stesso e la Gestione della Privacy.

I browser migliori da questo punto di vista sono per me Opera, Mozilla Firefox e SeaMonkey; insieme ad Internet Explorer e Safari sono i browser che hanno una migliore Gestione degli Aggiornamenti, tutta gestita automaticamente.

Google Chrome sembra avere una gestione manuale degli aggiornamenti e K-Meleon ne sembra proprio priva.

Internet Explorer e Safari peccano, chi più e chi meno, nella Gestione della Privacy, insieme a Google Chrome.

Sappiamo che la maggior parte del codice maligno che ci arriva proviene dai siti web visitati, per il loro contenuto, ma forse anche per i cookie che giustamente accettiamo.

Opera, Mozilla Firefox,  SeaMonkey e K-Meleon possono essere tutti configurati per eliminare alla chiusura del browser file temporanei, cronologia di navigazione, cookie ed altro.

Per Safari, e Google Chrome l' eliminazione di questi files deve essere fatta manualmente; Internet Explorer, pur dando la possibiltà di configurare una eliminazione automatica, tiene ancora tantissime di queste tracce nel file index.dat, risolvibile comunque manualmente con l' utilizzo di Index.dat Analyzer.

Ma ancora, la scelta del browser web, oltre che per l' adempimento della sua missione primaria, può essere anche dettata da un uso un pò più professionale; entra quì in gioco la scelta del browser per gli Strumenti di Sviluppo di cui solitamente, chi più e chi meno, i browser sono dotati.

La dotazione vincente viene data a Mozilla Firefox, con la possibilità di poter contare sulle sue numerosissime estensioni, alcune veramente potenti. Ma ottimi sono anche gli strumenti di sviluppo di Internet Explorer e di Opera, buoni quelli di Safari, SeaMonkey e Google Chrome, discreti quelli di K-Meleon.

Google Chrome può cominciare anch' esso a contare sulle estensioni, ma in maniera più ridotta rispetto a Firefox.

Ciò che non mi aggrada maggiormente sulla scelta del browser Safari è la gestione della memoria, ritenuta da me un pò insufficiente. Safari, pur occupando inizialmente poca memoria, durante la navigazione tende molto ad incrementarla ed il rilascio della stessa è alquanto difficoltoso.

Ritengo che Safari possa essere una buona scelta per chi tiene alle apparenze, disponendo di una macchina performante.

K-Meleon paga purtroppo per gli Aggiornamenti ed un po' per gli Strumenti di Sviluppo e la mancanza della traduzione italiana, pur essendo, tra tutti i browser, quello più leggero.

Di seguito una mia tabella nella quale riporto i miei giudizi in centesimi (per allinearmi al test Acid3); naturalmente sono opinioni personali, molto contestabili, espresse da un anonimo navigatore senza voce in capitolo.

La mia tabella per la scelta del browser web Windows

Il grafico del Browserchoise, dovrebbe riportare secondo me, nella parte iniziale della finestra, la scelta con SeaMonkey. Internet Explorer, purtroppo per adesso, dovrebbe essere nella parte della finestra visibile con la barra di scorrimento, ma il Browserchoise è stato fatto da Microsoft.

Peccato per SeaMonkey che, pur essendo tra i migliori, è stato escluso anche dai 12 browser visibili nella scelta.

Dovrebbe essere fatto un ulteriore test tra K-Meleon e gli altri 6, per vedere il browser web da escludere dalla scelta del Browserchoise.