You are here

Protezione gratuita e sistemi freeware - Avast free antivirus

Inviato da giovanninews on Sab, 13/04/2013 - 22:41

Protezione gratuita con Avast free antivirus Avast free antivirus è un ottimo antivirus gratuito. Con la versione 8 Avast ha fatto grandi miglioramenti.

Conosco Avast da diversi anni, ma a questo antivirus gratuito, avevo  prima preferito AVG di Grisoft e poi Antivir PE di Avira.

Ho iniziato ad apprezzare Avast da oltre un paio d' anni con la versione gratuita per Android e quindi, da oltre un anno utilizzando la versione 7 per Windows.

Il motivo del passaggio ad Avast è stato soprattutto determinato da un maggiore appesantimento degli altri due. Ciò non toglie che anche AVG ed Antivir siano dei buoni prodotti, ma ritengo che la leggerezza di Avast faccia la differenza con i primi due.

Bisogna dire che negli anni, tutti questi prodotti, hanno avuto notevoli evoluzioni. Hanno lottato per imporsi su un mercato dominato da prodotti antivirus a pagamento, e, da un pò di tempo, offrono a loro volta, giustamente, soluzioni di protezione più complete a pagamento; sanno bene che la sicurezza in rete non è solo antivirus, ma anche firewall, anti-spyware, protezione e-mail e molto altro.

Il menù Sicurezza in Avast Si confida nella soddisfazione utente per passare ad un prodotto più completo, a pagamento. Così, come gli antivirus freeware si sono evoluti in soluzioni più complete a pagamento, altrettanto hanno fatto firewall gratuiti come ZoneAlarm o prodotti nati come anti-spyware.

In questa ottica sarebbe necessario rivedere la strategia dell' utente che decide di utilizzare software freeware per la protezione. Mentre prima era fattibile utilizzare un antivirus, un firewall di un' altra azienda ed un anti-spyware di qualche altro, ora le soluzioni gratuite sono un pò più complesse da scegliere ed installare, in quanto, ognuno fa un pò di tutto; è facile appesantire notevolmente il sistema ed avere conflitti hardware e software se non si scelgono soluzioni di protezione complete a pagamento.

Avast è nato prevalentemente come un antivirus ed in questo si è specializzato; è ottimo per essere utilizzato come parte di protezione gratuita, per affidabilibità e leggerezza, se non si vuole usarlo come soluzione completa a pagamento.

Avast è un antivirus che rilascia più di un aggiornamento giornaliero, come i concorrenti; per questo Avast, installato su un computer dotato di scarsa memoria, ne potrebbe ritardare l' avvio e quindi l' immediata disponibilità per un paio di minuti, dovuti all' aggiornamento e relative installazioni. Inoltre, è un pò inquietante la voce che informa sull' aggiornamento; è opportuno quindi abbassare il volume della scheda audio se il computer rimane accesso anche di notte.

In compenso, i files di Avast avviati dal sistema e sempre in esecuzione, AvastUI.exe ed AvastSvc.exe, sono veramente ridotti, occupando circa 6Mb di memoria ram.

L' interfaccia di Avast antivirus, rinnovata nella versione 8  con un sistema di rettangoli, informa subito visivamente se il sistema è protetto e quali operazioni è possibile effettuare; con il classico sistema a menù Avast antivirus ci offre le stesse operazioni con maggiori dettagli e molto altro.

Ciò che maggiormente ci interessa di Avast antivirus nella versione free è il menù Sicurezza dove, dalla voce Antivirus, possiamo avviare e personalizzare il livello di scansione, oltre che vedere e personalizzare le protezioni in tempo reale offerte gratuitamente.

Avast free antivirus offre protezioni in tempo reale quali Protezione del File System, Protezione Mail, Protezione Web, Protezione P2P, Protezione IM, Protezione di Rete, Protezione Script e Protezione comportamento.

Il firewall di Avast free antivirus è un upgrade a pagamento della protezione gratuita, seppure alcune protezioni dette prima, in altri prodotti, fanno parte del firewall. Questo spiegherebbe una non facile convivenza di Avast free antivirus, ma anche di altri antivirus gratuiti, con firewall gratuiti come ZoneAlarm (che diventano a pagamento nella versione completa); in questa ottica si potrebbe pensare di affiancare ad Avast free antivirus il firewall offerto gratuitamente da Microsoft con il sistema operativo, molto migliorato nel tempo.

In Avast free antivirus merita menzione anche la voce Software Update, mediante la quale Avast tiene traccia di alcuni software installati nel sistema e ne verifica lo stato proponendone l' aggiornamento se non fatto; questa opzione si basa sul fatto che un software non aggiornato è più vulnerabile.

E' invece mia opinione ritenere che dovremmo essere noi a scegliere cosa aggiornare e da dove aggiornalo (visto che Avast non da alcuna indicazione sulla provenienza dell' aggiornamento).

Per finire bisogna precisare che, per continuare ad utilizzare Avast free antivirus, è necessario registrarsi entro un mese dall' installazione.

Per scaricarlo andare al sito web di Avast.

Commenti