You are here

Penne, i Cavalieri di Malta e San Giovanni Battista - 1

Inviato da giovanninews on Ven, 06/05/2011 - 17:36

Stemma della città di Penne - Abruzzo Penne, città d' arte dell' Abruzzo, nei suoi millenni di storia, ha vissuto anche il passaggio dei Cavalieri di Malta. La testimonianza è particolarmente evidente con la Chiesa di San Giovanni Battista (protettore dell' ordine) fatta costruire appunto dall' Ordine dei Cavalieri di Malta.

Nel cercare di ricostruire il passaggio e la permanenza a Penne dei Cavalieri di Malta è necessario fare un pò di storia, con l' aiuto della Rete.

Il viaggio comincia con la pagina di Wikipedia sui Cavalieri di Malta dal quale possiamo prendere il blasone dell' Ordine.

Su Wikipedia, oltre ad avere affascinanti notizie storiche sull' ordine dei Cavalieri di Malta, apprendiamo che al momento, pur non essendo definitiva l' attuale situazione storica, si identificano due principali branche:

1) Lo SMOM (i cavalieri di Malta rimasti in Italia sotto la protezione della Chiesa Cattolica) che è l' unico ordine cavalleresco riconosciuto da oltre 80 Stati e gode di un posto di "osservatore" alle Nazioni Unite. Ha un suo governo, e molte prerogative di Stato autonomo.
2) Il Venerabile Ordine di San Giovanni, con sede in Londra con a capo la Regina d'Inghilterra.

Chiesa di San Giovanni Battista a Penne - 1 Chiesa di San Giovanni Battista a Penne - 2 Chiesa di San Giovanni Battista a Penne - 3 Chiesa di San Giovanni Battista a Penne - 4

Leggiamo inoltre che in Italia, al seguito del Gran Maestro Von Hompesh arrivarono soltanto 16 Cavalieri di Malta. Nella pagina troviamo inoltre il link al sito ufficiale dell' Ordine di Malta ed altri link da cui possiamo brevemente estrapolare un pò di storia.

La nascita dell' Ordine risale al 1048 ed il fondatore fu il Beato Gerardo che costruì (o fece costruire) a Gerusalemme un convento ed un ospedale dove poteva assistere i pellegrini che si recavano in Terra Santa.

L' Ordine, inizialmente chiamato Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, nel 1113, con la Bolla di Papa Pasquale II, ottiene il diritto di eleggere liberamente i suoi capi, senza interferenza da parte delle altre autorità laiche o religiose. In virtù di tale bolla l' Ospedale di San Giovanni divenne Ordine esente dalla Chiesa.

Tutti i Cavalieri di Malta erano religiosi, legati dai tre voti monastici, di povertà, castità e obbedienza. Alla missione ospedaliera si aggiunge il compito di difesa della cristianità.

A seguito delle guerre contro i Musulmani, l' ordine si trasferisce prima a Cipro e poi, nel 1310, a Rodi, costruendo un fortissimo baluardo della Cristianità contro i Musulmani. L' Ordine crea una delle più potenti flotte con cui solca il Mediterraneo.

I Cavalieri dell' Ordine che raggiungevano Rodi provenivano da ogni parte dell' Europa e si dividevano in sette Lingue: Provenza, Alvernia, Francia, Italia, Aragona (Navarra), Inghilterra (con Scozia e Irlanda) e Alemagna (poi diventate otto con quella di Castiglia, che insieme al Portogallo, si era separata dalla Lingua d'Aragona ); ogni Lingua comprendeva Priorati ecc...

Chiesa di San Giovanni Battista a Penne - 5 Chiesa di San Giovanni Battista a Penne - 6 Chiesa di San Giovanni Battista a Penne - 7 Chiesa di San Giovanni Battista a Penne - 8

L' Ordine era governato dal Gran Maestro e dal Consiglio, batteva moneta e intratteneva rapporti diplomatici con gli altri Stati. La sede dell' Ordine, il Convento, era composto da religiosi di varia nazionalità.

Nel 1523 i Cavalieri, sconfitti dal sultano Solimano il Magnifico, abbandonano Rodi e, nel 1530, prendono possesso dell' isola di Malta a loro ceduta dall' Imperatore Carlo V con l' approvazione del Papa. Si stabilisce che l' Ordine sarà per sempre neutrale nelle guerre tra nazioni cristiane.

La capitale dell' isola di Malta, La Valletta, prende il nome dal Gran Maestro dell' Ordine Fra' Jean de la Vallette, il quale, nel 1565, difese eroicamente l' isola per tre mesi dal Grande Assedio Turco.

Una lettura che consiglio e che racconta del Grande Assedio Turco all' isola di Malta, è Religion di Tim Willocks, un "forte" romanzo epico in cui Willocks, con una ricostruzione sicuramente dettagliata e documentata, riesce a darci con forza l' idea dell' Ordine dei Cavalieri di Malta, tra intrighi e grandi azioni di coraggio; il romanzo è avvincente.