You are here

Operatori dei motori di ricerca: Google

Inviato da giovanninews on Mar, 25/03/2014 - 17:40

Operatori di ricerca Google Gli operatori dei motori di ricerca sono funzioni da inserire nella casella di ricerca del motore al fine di ottenere una ricerca su internet più precisa e selettiva.

Agli albori dell' era di internet e dei primi motori di ricerca gli operatori di ricerca, probabilmente in misura inferiore a quelli di adesso, per essere intesi dovevano essere espressamente indicati nella ricerca.

Ricordo le ricerche effettuate su Altavista con gli operatori booleani; in seguito venne Google che pian piano divenne il motore di ricerca per eccellenza. In Italia Google è utilizzato forse dal 95% degli utenti internet, quindi in Italia Google è il motore di ricerca e parleremo di Google.

Google è stato il primo a sottintendere gli operatori booleani, certamente non conosciuti da tutti gli utenti; non era più necessario cercare qualcosa con and, or e not per avere un risultato ottimale dalla ricerca. Google cominciava a capire meglio le ricerche della maggioranza degli utenti che non utilizzavano operatori ed offriva loro pagine più pertinenti.

Attualmente i risultati offerti dalla ricerca sono sempre più sottili e mirati non solo a dare agli utenti i risultati più pertinenti, ma anche i migliori risultati intesi come le pagine migliori per gli utenti; nel fare questo a volte Google sbaglia ancora, ma la qualità è il suo obiettivo (obiettivo anche di altri motori).

Ma gli operatori di ricerca esistono ancora, alcuni ufficiali, altri non documentati. Generalmente non sono usati dall' utente medio, ma vi assicuro che sono molto utilizzati.

Chi usa gli operatori di ricerca Google ?

  1. Gli operatori di ricerca Google sono usati da chi vuole una ricerca più precisa, da chi conosce gli operatori e vuole arrivare direttamente al risultato saltando centinaia di pagine
  2. Gli operatori di ricerca Google sono usati da webmaster che aspirano ad avere una maggiore visibilità sul web
  3. Gli operatori di ricerca Google sono usati da esperti SEO per capire la concorrenza, determinare le migliori chiavi di ricerca e magari piazzare in giro backlinks efficaci
  4. Gli operatori di ricerca Google sono usati da appassionati di hacking, ma anche da tutti quelli che mirano a fare nel web ciò che non si dovrebbe fare.

L' utilizzo degli operatori di ricerca è quindi una pratica diffusa che porta ad ottimi risultati, ma che a volte, e se ne capiscono i motivi, potrebbe essere anche malvista da Google.

Quali sono gli operatori di ricerca Google ?

Esistono per Google operatori di ricerca di base indicati nella Guida Google alla pagina "Operatori di ricerca" e operatori di ricerca avanzati che possono essere estrapolati direttamente dalla Ricerca Avanzata Google componendo la query ed analizzando la casella della ricerca Google dopo la query.

Il programma Google Hacks Oltre questo, da Google Code, viene fornito un piccolo programma, Google Hacks, distribuito con licenza GPL per scopi di studio, per far conoscere gli operatori Google per la ricerca, per trovare eventuali vulnerabilità ed anche utilizzi impropri dei server. Alcune funzioni come music e video potrebbero sembrare funzioni per scaricare illegalmente files coperti da copyright, ma possono essere anche funzioni utilizzate per individuare i server che li distribuiscono.

Con Google Hacks si incappa facilmente nei controlli di Google dove viene richiesto un codice Captcha perchè è stata eseguita una query sospetta. L' analisi delle query eseguite con Google Hacks ci indica tanti altri operatori utilizzati da Google.

Naturalmente, la ricerca su internet ci porta continuamente a nuovi risultati riuscendo ad indentificare tanti operatori di ricerca, documentati e non. Gli operatori di ricerca più comuni che ho trovato, documentati e non, semplificando, sono i seguenti:

allinanchor: , allintext: ,  allintitle: , allinurl: , AROUND(...) , author: , cache: , define: , ext: , filetype: , group: , id: , info: , insubject: , intext: , intitle: ,  inurl: , link: , location: , movie: , phonebook: , related: , site: , source: , weather: .

Come si usano gli operatori di ricerca ?

Gli operatori di ricerca vanno inseriti nella casella di ricerca di Google insieme alle parole chiavi o alla frase esatta che stiamo cercando. La fantasia nel comporre la query porta l' utente ad ottenere risultati molto precisi dal motore di ricerca. Per descrivere il corretto uso degli operatori di ricerca non basterebbero altre due pagine; lascio quindi a voi il compito più certosino, dandovi qualche altra indicazione:

  • alcuni operatori di ricerca accettano nella query altri operatori, altri invece no;
  • alcuni operatori di ricerca possono essere ripetuti nella query;
  • l' operatore è solitamente usato alla destra della ricerca, generalmente preceduto dalla parola chiave o dalla frase esatta racchiusa tra virgolette ("frase chiave");
  • l' operatore filetype: accetta solo determinate estensioni di files;
  • per escludere una parola chiave dalla ricerca si usa l' operatore meno (-);
  • il titolo, per Google come per tanti altri motori di ricerca, è la parte più importante di un contenuto, per cui, allintitle: ed intitle: potrebbero essere definiti come operatori di serie A.

Un esempio di ricerca con operatori:

Un appassionato di musica, per trovare su Google lo spartito di Giovanni Paisiello dell' aria "Nel cor più non mi sento" potrebbe scrivere:

nel cor più non mi sento filetype:pdf

La query restituirebbe tutti i documenti in PDF catalogati da Google. Giovanni Paisiello è un autore del 1700; non esistono quindi problemi di copyright.

Una precisazione per i furbi:

L' operatore di ricerca filetype: , come estensione file, accetta solo i tipi di files indicati nella ricerca avanzata di Google.

Se trovate altri operatori di ricerca, anche non documentati, mi piacerebbe conoscerli.