You are here

Kachaturian , il musicista della Sabre Dance

Inviato da giovanninews on Dom, 15/08/2010 - 16:45

Kachaturian, il musicista sovieto della Sabre Dance La maggiore facilità di spostamento delle persone che si è avuta in questi ultimi anni, ha permesso una maggiore diffusione e scambio di cultura tra i popoli, permettendo una ampia diffusione, anche nei ceti più bassi, di quella cultura , la musica in particolare, prima confinata solo nei salotti e nei teatri frequentati dai cittadini benestanti.

Non è difficile, girando per le vie e le piazze delle città italiane, incontrare gruppi di artisti provenienti dai paesi dell' est, che nelle strade si esibiscono.

Non è difficile, tra i brani del loro repertorio musicale per pianoforte, riconoscere artisti dell' est del calibro di Prokofiev, Sostakovic o Chacaturjan ed è proprio di Chacaturjan (o Khachaturian, o Kachaturian) che quì voglio dire qualcosa.

Userò, d' ora in avanti, sempre il nome Kachaturian,

che è quello con cui è maggiormente conosciuto.

Aram Kachaturian è nato a Tblisi nel 1903, quella che è oggi la capitale della Georgia, ma che ai tempi di Kachaturian faceva parte dell' Unione Sovietica; Kachaturian è morto a Mosca nel 1978.

Possiamo quindi dire che Kachaturian è un musicista e un artista sovietico di origini armene (i suoi genitori erano armeni) e che nella sua vita è stato un acceso sostenitore del comunismo, oltre che un grande talento naturale nella musica per pianoforte.

il flextatone, nuovo strumento musicale utilizzato da Kachaturian Kachaturian ha insegnato musica al Conservatorio di Mosca ed ha ricevuto dallo stato sovietico il premio Lenin ed il premio Stalin, i più alti riconoscimenti che lo stato da ai suoi musicisti.

Nella musica per pianoforte di Kachaturian si nota molto lo stile musicale sovietico, si possono anche fare similitudini con la musica di Rachmaninov, ma possiamo soprattutto notare anche la naturale influenza delle sue origini.

L' Armenia e la Georgia sono Stati indipendenti dal 1991, confinano con la Turchia e sono stati parte dell' Impero Ottomano, durato fino al 1923.

Nella musica per pianoforte di Kachaturian notiamo proprio tutte le influenze di una cultura della musica di confine, occidentale, asiatica, musulmana e mediterranea.

Kachaturian, insieme a Prokofiev e Sostakovic, fondò il movimento russo chiamato anche il movimento de "I Titani" che si rifà molto al Romanticismo ed al titanismo, inteso come generale ribellione alla natura e desiderio di onnipotenza. Il titanismo esprime la ricerca dell' assoluto e dell' infinito nella musica ed afferma l' unicità e l' individualità umana.

Kachaturian è stato un musicista molto prolifico nel pianoforte, ma il suo pezzo maggiormente conosciuto rimane la Danza delle sciabole o Danza delle spade ( Sabre Dance ), tratto dalla suite Sciita del Gayaneh. La Danza delle sciabole spesso utilizzata nei circhi equestri dando quindi una immagine circense, è invece una musica che da in realtà una precisa immagine di una cultura di frontiera, piena di scenari orientali.

Un altro pezzo famoso di musica per pianoforte di Kachaturian è il Concerto per pianoforte e Orchestra, dove Kachaturian utilizza anche un nuovo strumento, il Flexatone, strumento a percussione brevettato nel 1922.

Ma è con la celebre Toccata per pianoforte che Kachaturian entra di diritto nel repertorio classico della musica per pianoforte, studiato nei conservatori occidentali, insieme ai tanti studi per pianoforte, come lo Studio n. 5 per pianoforte.

Lo Studio n. 5 per pianoforte di Aram Kachaturian è quello che maggiormente ascoltiamo dagli artisti di strada provenienti dai paesi dell' Est, da loro rappresentato in innumerevoli e diverse trascrizioni per pianoforte.

Sabre Dance - Aram Khachaturian

Toccata per pianoforte (Khachaturian)

Federica Di Giovanni esegue lo Studio n. 5 per pianoforte di Khachaturian