You are here

L' importanza dell' attributo rel="canonical"

Inviato da giovanninews on Lun, 14/10/2013 - 22:26

Attributo rel=canonical Se un anno fa avessi impostato l' attributo rel="canonical", pur avendo avuto la sovrapposizione con un dominio scaduto al momento di acquistare un IP dedicato, non avrei avuto la duplicazione di oltre 40.000 url (al momento 423 ancora presenti).

Ritenevo di controllare tutto con il noindex (grande errore).

Oggi mi accorgo anche che tutte le url (e non solo del mio sito) visualizzano la pagina anche con doppio slash(//) dopo il dominio e prima del nome della pagina, ad es. miosito.com/pagina-destinazione è visualizzato anche come miosito.com//pagina-destinazione (ma anche con 3 o infiniti slash).

La grande differenza è che SENZA l' attributo rel="canonical" la pagina con doppio slash (//) è indicizzabile, mentre CON l' attributo rel="canonical" la pagina con doppio slash (//) NON è  indicizzabile.

Questo secondo caso è probabilmente evitabile con appositi RewriteRule in htaccess o mediante l' utilizzo di plugin.

L' importanza dell' attributo rel="canonical" non si ferma quì, ma prima di tutto questo mi bastava il noindex e qualche altra implementazione.

Come usare l' attributo rel="canonical"

La canonicalizzazione della pagina serve in sostanza per evitare contenuti duplicati; si  indica  ai motori di ricerca l' URL canonico aggiungendo un elemento <link> con l'attributo rel="canonical" nella sezione <head> delle pagine non canoniche.