You are here

Come inserire FCKeditor in Drupal

Inviato da giovanninews on Lun, 22/06/2009 - 08:57

logo-drupal FCKeditor è un editor html per CMS; da un pò di tempo è stato sostituito da CKeditor.

Il funzionamento è sempre lo stesso, quindi, anche se di seguito sarà chiamato FCKeditor, se si avrà CKeditor, saranno valide le medesime considerazioni.

FCKeditor viene integrato nel sito web mediante plugin o moduli disponibili nel portale del CMS di riferimento.

Per Drupal 6 e Drupal 7 FCKeditor (sia il programma che il modulo) devono essere scaricati, scompattati ed installati; Drupal 8 fornirà CKeditor direttamente nel core del CMS che sarà quindi immediatamente disponibile subito dopo l' installazione di Drupal.

Dopo questa precisazione, possiamo tornare un pò indietro, ai tempi di Drupal 6.

Drupal, a differenza di altri cms, è fornito inizialmente con le funzioni essenziali; il webmaster, in base al sito web che intende creare, implementerà successivamente le necessarie espansioni, in Drupal chiamate moduli.

I moduli da utilizzare devono essere scaricati dal sito ufficiale di Drupal (Drupal.org), decompressi ed installati nel sito web; se è stato abilitato il modulo Update status del Core Drupal, avremo un avviso automatico appena ci sarà un aggiornamento del modulo.

Mentre questo comporta lo svantaggio di avere un cms non pronto all' uso immediato, Drupal ha sicuramente il vantaggio ben più grande di espandersi nelle funzionalità, utilizzando soltanto i moduli necessari per il sito; il vantaggio si traduce nell' avere un sito più snello e performante.

E' questo il motivo, probabilmente, che rende l' apprendimento di Drupal un pò meno semplice rispetto ad altri cms; i moduli sono veramente tanti ed a volte si ha difficoltà, tra i tanti moduli, a trovare quelli di cui si ha bisogno. Altre volte, non si riesce nemmeno ad immaginare che possano esistere moduli che si occupano solo di determinate  piccole azioni.

Inserire FCKeditor in Drupal

I moduli (quindi anche FCKeditor), dopo essere stati scaricati e decompressi, vanno poi caricati nel sito sotto la directory /sites/all/modules/ e quindi abilitati e configurati.

Mentre con Wordpress è già integrato TinyMCE come editor wysiwyg, un editor html per pagine web, in Drupal (fino a Drupal 7) stupisce subito la mancanza dell' editor; questo proprio per permettere di inserire l' editor che più piace, come TinyMCE, FCKeditor, FreeRTE, BU Editor o altro, ma anche per scegliere di non utilizzare affatto un editor html. FCKeditor-editor-wysiwyg-htmIn Drupal, volendo ad esempio utilizzare FCKeditor come editor html wysiwyg, bisognerà dapprima scaricare il modulo compresso FCKeditor dal sito Drupal, scompattarlo e traferirlo via ftp nel sito remoto nella directory /sites/all/modules/ , se il sito è su un server remoto, soltanto scompattarlo nella stessa directory se il sito è in locale; sarà così creata la directory /sites/all/modules/fckeditor/fckeditor con tutti i files relativi sotto la prima directory fckeditor.

Si dovrà quindi scaricare il programma vero e proprio dal sito di FCKeditor; il programma, in formato compresso, va scompattato e trasferito (se il sito è in remoto) sotto la seconda directory fckeditor, in modo da ottenere il percorso /sites/all/modules/fckeditor/fckeditor/... con tutti i relativi files (ma non /sites/all/modules/fckeditor/fckeditor/fckeditor...).

Il modulo di Drupal va quindi configurato dalla pagina di amministrazione di Drupal.

E' importante rilevare, anche se non è obbligatorio, che in Drupal, il modulo FCKeditor lavora in stretto contatto con il modulo IMCE relativamente all' inserimento delle immagini o al link delle stesse se già presenti nel sito.

<< Pagina precedente

Pagina successiva >>