You are here

Clementi, sonata op. 24 ed il Flauto magico di Mozart

Inviato da giovanninews on Mar, 15/03/2011 - 11:30

Ritratto di Muzio Clementi Nel 1782 Mozart scrisse al padre di Muzio Clementi dicendo nella lettera "Clementi suona bene, fino a che guardiamo alla mano destra. La sua potenza sono i passaggi di terza. A parte questo, egli non ha un centesimo di gusto o sensibilità; in pratica è solo un puro meccanico".

In una lettera successiva si spinse oltre dicendo "Clementi è un ciarlatano, come tutti gli italiani".

Nel 1791 a Vienna ci fu la prima rappresentazione di "Il flauto magico" di Mozart, dove Mozart, nella famosa Ouverture, riprende il tema principale della sonata in Si bemolle Maggiore di Muzio Clementi (copiandola di sana pianta), scritta da Clementi almeno 10 anni prima.

Nei Conservatori italiani si studia molto bene Muzio Clementi; le sonate di Muzio Clementi, con i suoi diversi gradi di difficoltà,

si prestano in modo particolare all' insegnamento del pianoforte.

Nei conservatori austriaci probabilmente Mozart si studierà più di Muzio Clementi.

Fino a qualche anno fa, avevo forse solo sentito il nome di Muzio Clementi, sapevo che era un musicista ma forse non sapevo neanche se era vivente o un musicista del passato.

Conoscevo bene (?) invece Mozart, sapevo che era stato uno dei più grandi compositori di musica classica di tutti i tempi. Probabilmente è tuttora questa l' idea che hanno gli inesperti della musica classica come me; Muzio Clementi è oggi un musicista solo per tecnici ed intenditori, non ha la giusta collocazione che invece gli compete.

Nel passato, alla corte dell' imperatore Giuseppe II, non erano in grado di stabilire se era più bravo Mozart o Muzio Clementi.

Il primo video che vi propongo è una esecuzione di Cesare Tiroli (bravissimo) che esegue la Sonata op. 24 n. 2 di Muzio Clementi. Possiamo quì notare la "potenza della mano destra" di Muzio Clementi, come dice Mozart.

Il secondo video è una esecuzione dell' Accademia Musicale Sabauda della Ouverture de "Il flauto magico" di Mozart. Facciamo particolare attenzione dal minuto 1 e 10 secondi dell' esecuzione e pensiamo a quando Mozart scrisse "Clementi è un ciarlatano, come tutti gli italiani".

Con questo non voglio assolutamente sminuire la grandezza di Mozart che è stato, è e rimarrà tra i più grandi compositori nella storia della musica classica; voglio soltanto contribuire a collocare Muzio Clementi nel posto che più gli compete ed a restituire agli italiani "l' orgoglio di essere italiani" e non "ciarlatani", gli italiani che con grande orgoglio tra due giorni, il 17 marzo, festeggeranno i 150 anni dell' Unità d' Italia.

Clementi - Sonata op. 24 n. 2- I Mov - Cesare Tiroli - Steinway piano

W.A. Mozart: Il Flauto Magico (Ouverture Mehta)