You are here

Johannes Brahms, la musica del futuro

brahms-icona Johannes Brahms è stato un compositore, pianista e direttore d' orchestra tedesco.

Brahms è nato a Amburgo il 7 Maggio del 1833.

Figlio di un bassista, Brahms cominciò a studiare musica con il padre in tenera età, che subito capisce che il figlio è un eccellente studente di pianoforte.

Brahms iniziò lo studio del pianoforte a 7 anni, ma prendeva anche lezioni di corno e di violoncello.

Nel 1843 Brahms, a 10 anni, tenne il suo primo concerto in pubblico; dalla tenera età il futuro compositore contribuì alle spese familiari, suonando con suo padre nei locali di Amburgo.

Nel 1853 Brahms viaggia con un famoso violinista ungherese, Eduard Remenyi (Hoffman), che lo avvia alla musica degli Zingari; la musica dei Gitani è stata la musica che maggiormente influenzò Brahms.

In questi viaggi incontra Joachim ed altri artisti famosi del suo tempo. Fu Joachim che lo presentò a Franz Liszt, ma soprattutto gli fece conoscere Schumann.

Il rapporto con Liszt e Shumann sarà fondamentale nella vita di Brahms.

Schumann lo considerò immediatamente un genio, indicandolo come il musicista del futuro; Brahms da parte sua vedeva in Schumann il suo unico e vero maestro, rimanendo a lui vicino fino alla sua morte.

Brahms , nel 1862, visita Vienna, dove decide di stabilirsi.

Dal 1864, Brahms si dedica alla composizione e lavora in proprio per degli spettacoli. E' in questo periodo che Brahms raggiunge il successo come compositore e la sua musica ottiene un successo internazionale.

A Vienna incontrò Wagner e soprattutto, sempre a Vienna, nel 1870, conobbe Hans von Bulow, grande direttore poi divenuto suo amico e grande estimatore.

Brahms non è stato molto rapido nè nel pubblicare e nè nell' eseguire le sue opere più importanti.

La Prima Sinfonia di Brahms fu definita da Von Bulow come la "Decima di Beethoven"; venne eseguita la prima volta solo nel 1876, a Bayreuth; Brahms aveva 43 anni ma aveva sempre vissuto con la musica.

Negli ultimi 20 anni della sua vita Brahms si dedicò innanzitutto alla composizione; compose i suoi principali lavori, altre 3 sinfonie, il Concerto per violino, e i capolavori cameristici.

Nel 1896, Brahms cominciò a soffrire di cancro al fegato, di cui morì l' anno seguente.

Il successo musicale di Brahms unirà il Classicismo ed il Romanticismo tedesco.

Nelle sue composizioni Brahms lavorò cercando di raggiungere una intesa tra l' arte ed il lavoro, una qualità di cui si è parlato in merito al suo ottimo lavoro musicale.

"Brahms - Violin Concerto in D major"

Brahms: Hungarian Dance 4

Midi Brahms

Ballade in D op.10 n.1

Ballade in G op.118 n.3

Capriccio in b op.76 n.2

Intermezzo in A op.118 n.2

Intemezzo in B-flat op.117 n.2

Intemezzo in E-flat op.117 n.1

Intermezzo in c-sharp op.117 n.3

Intermezzo in e-flat op.118 n.6

Rhapsody in g op.79 n.2

Waltz in A-flat op.39 n.15