You are here

Anteprima pagina web, copia cache e rendering Google

Inviato da giovanninews on Ven, 23/03/2012 - 19:03

Rendering pagina web In questo articolo si parla di rendering del sito web, delle anteprime istantanee di Google e della copia cache di Google del sito web. L' argomento è interessante per ogni webmaster, ma potrebbero essere interessati tutti i curiosi di internet.

Fino a qualche tempo fa la Serp di Google ( le pagine dei risultati delle ricerche di Google, per i meno esperti ) restituiva, sotto ad ogni link dei risultati della ricerca, il link copia cache.

Il link copia cache restituiva la vista della pagina dell' ultimo accesso di Google alla pagina (ciò che Google ha ancora in cache per quella pagina). Il link copia cache di Google era, ed è tuttora, particolarmente utile a smanettoni e furboni che cercano magari una informazione che è stata successivamente tolta dalla pagina.

Anteprima pagina web corrottaIl link copia cache è stato poi spostato sulla destra dei risultati della ricerca, arricchito con una preview della pagina web. La preview della pagina web visualizza una anteprima della pagina al momento in cui questa è stata visitata da Google.

La preview della pagina, invece che a smanettoni e furboni, è particolarmente interessante per i webmaster. Perchè ? Perchè l' anteprima della pagina web non è sempre fedele alla pagina reale.

Vi sono anteprime pagine web che mostrano l' intero contenuto, anteprime pagine web che oltre al contenuto mostrano parte della scritta della pagina (una anteprima testuale ingrandita di una piccola parte della pagina) e vi sono anteprime di pagine web con una o più interruzioni nella pagina ( zigrinature sulla pagina ).

A mio avviso, le anteprime pagine web più corrette mostrate da Google sono quelle che visualizzano l' anteprima della pagina corredata dalla immagine testuale di una piccola parte della pagina. Ma perchè succede questo ? Forse perchè Google, nel momento che ha visitato la pagina web, ha avuto qualche problema ad effettuare il rendering della pagina ?

Un webmaster inesperto come me, per avere la possibilità di essere letto, deve stare attento anche a questo.

Uno strumento di Google per i webmaster è il GWT ( Google Webmasters Tools ), dove tra i tanti strumenti, tra le Funzioni sperimentali, abbiamo Anteprime istantanee.

Rendering anteprime istantanee nel GWT di Google Con Anteprime istantanee del GWT possiamo confrontare la pagina pubblicata con l' anteprima istantanea di Google, indicandone il percorso. Cliccando sul pulsante Confronta, Google accederà nuovamente alla pagina e dopo un pò, cliccando sul link Riuscita, vedremo come Google vedrà la pagina, con tre anteprime: Anteprima istantanea Google Desktop su richiesta, Pre-rendering Anteprima istantanea Google Desktop e Anteprima istantanea ricerca per cellulari.

Saranno inoltre evidenziati eventuali errori. E' importante che almeno due, escludendo il Pre-rendering, siano perfettamente uguali. Il Pre-rendering sarà più o meno diverso in base agli errori presentati.

Errori di recupero per in rendering di Google Gli errori del Pre-rendering dovuti ad errori di recupero delle immagini sono dovuti essenzialmente al tempo di risposta della pagina; è fondamentale per questo stare sotto i 3 secondi nel tempo di caricamento della pagina (meglio se sotto i 2,5 secondi) con una connessione ADSL.

Gli errori del Pre-rendering sono spesso dovuti anche ad errori del CSS non sempre individuati con il test del W3C; quando i CSS sono tanti, nel caso si utilizza un CMS che genera un foglio di stile per ogni modulo o plugin installato, è utile ricorrere al test visivo di accessibilità offerto da Wave.webaim.org; con questo tools online, oltre che vedere eventuali errori, con il pulsante Disable Styles, possiamo visualizzare la pagina web attivando o disattivando gli stili CSS.

Ho quì rilevato il mio errore CSS, non trovato dal W3C e neanche segnalato come errore di accessibilità: semplicemente il pulsante Disable Styles non funzionava. In questo caso è necessario procedere ( a mano ) partendo dall' ultimo CSS caricato, attivando e riattivando le varie sezioni del CSS fino a trovare l' errore ( per gli inesperti come me ).

Errori di recupero dal server per il rendering Google In ogni caso, riuscendo a stare sotto i 2,5 secondi con il tempo di caricamento della pagina e risolvendo tutti gli eventuali errori del CSS, per il Pre-rendering della pagina di Google avremo sempre un errore Javascript ( se abbiamo nella pagina qualche banner pubblicitario che cambia continuamente) e spesso un errore di recupero del CSS (se il sito è aggiornato frequentemente e si agisce spesso sulle prestazioni del sito eliminando la cache e quindi generando dinamicamente nuovi CSS).

Cliccando sul copia cache del link offerto da Google, nel mio caso, avrò al 99,9% una pagina cache di Google visualizzata senza stile CSS, perchè Google non troverà più lo stile (dinamico) con il quale aveva effettuato il rendering della pagina web.

La copia cache visualizzerà correttamente la pagina (compreso lo stile) se non sono state fatte operazioni di pulizia della cache del sito e l' anteprima di pagina visualizzerà una anteprima senza rotture e con una anteprima testuale di parte della pagina.

L' errore del CSS non trovato è possibile vederlo sul codice della pagina cache di Google.

Le anteprime di pagine non corrotte ( senza rotture e con anteprime di testo ) si possono vedere più spesso per siti web meno aggiornati o perlomeno per siti web che effettuano raramente lo svuotamento della cache ( almeno spero ).

E' comunque questo un ottimo esercizio per webmaster per trovare anche gli errori più piccoli.

Commenti

Ciao Giovanni, prima di tutto devo dirti che la nostra conversazione su forum di WMT (http://groups.google.com/a/googleproductforums.com/forum/#!category-topi...) mi è stata molto utile perchè mi ha convinto a tigliere ben 2 contatori di visite del tutto superflui (non facevano altro che rallentare il contenuto della pagina) e ho scoperto tanti errori sul CSS che adesso, con l'aiuto del W3C, ho ripulito. Tornando alla'rgomento del post, ho provato a richiedere l'anteprima in wmt come da te suggerito, e il risultato è questo: le due anteprime sono uguali mentre il pre-rendering è leggermento diverso; ecco l'immagine: my.jetscreenshot.com/5512/20120326-ln3w-167kb.jpg (link eliminato perchè jetscreenshot.com elimina immagini dopo 30 gg.) e non mi vengono segnalati errori da parte di GMT in questa sezione. I tempi di caricamento della home con vari test sono intorno a 1 secondo e quindi non mi è chiaro perchè una pagina ha l'anteprima zigrinata e un'altra no. Altra cosa che non ho afferrato è la pulizia della cahe del sito: da dove si fa? chi dovrebbe farla? Ciao e complimenti, ottimo lavoro :)

Ciao Greg, per il discorso della cache non hai questo problema, non so lo strumento che usi, ma mostri sempre lo stesso css; nel tuo caso quindi il copia cache di Google mostrerà sempre la pagina in maniera corretta, con il tuo foglio di stile, perchè non lo cambi mai (è sempre file css.css).
Il tuo pre-rendering mi lascia qualche dubbio : sei sicuro che si vede bene con tutti i browser ? (ma forse non è un problema).
Le tue zigrinature (pagine "rotte") sembrano che sono relative a pagine contenenti immagini.
Effettivamente il sito è molto veloce, ma per quelle pagine i miei test sono più alti (circa 2,5 secondi); in genere inoltre il primo accesso alla pagina può anche essere molto più lento perchè le immagini non sono in cache.
Ci sono test e test; su questo, quando avrò tempo, scriverò qualcosa.
Non avendo js (l' unico è analitycs) ed un solo css, puoi lavorare ancora molto sulla ottimizzazione, sia con page speed che con yslow, ma non seguire solo uno strumento o un tools, provane diversi.
Al volo, direi proprio che sono le immagini il punto dove puoi migliorare molto (probabilmente sono la causa delle tue preview 'rotte').
P.S. ti manca 1 h1.
Giovanni