You are here

L' anno dell' astronomia potrebbe diventare l' anno del contatto ?

Inviato da giovanninews on Ven, 16/01/2009 - 19:11

leonardo-icona Il 15 gennaio si è inaugurato ufficialmente a Parigi l' anno mondiale dell' astrononia. L' anno 2009 è stato consacrato come anno mondiale dell' astronomia prendendo spunto dalla ricorrenza dei 400 anni dall' invenzione del cannocchiale di Galileo Galilei e dai 40 anni della missione Apollo.

Numerosissimi sono i progetti internazionali e 136 sono i paesi che hanno aderito a questo anno mondiale, per cui ci saranno affascinanti manifestazioni in tutto il mondo e Internet, già molto ricca si continuerà ad arricchire di articoli e filmati sull' astronomia.

anno-astronomiaL' iniziativa è interessante ed il business sicuramente anche. Immaginiamo quante persone in tutti questi paesi lavoreranno per questa iniziativa oppure quante aziende specializzate in ottica vedranno aumentati i loro affari, o quanti siti e negozi venderrano cannocchiali e telescopi.

Immagino la magia che avvolgeva le affascinanti discussioni degli adoloscenti liceali, quando, nelle calde serate estive, alzando gli occhi al cielo, affrontavano l' argomento esternando le conoscenze della geografia astronomica appena studiata.

Ma chi non è mai rimasto incantato volgendo lo sguardo verso il cielo ! Il fascino per l' astronomia coincide probabilmente con l' origine dell' uomo, quando l' uomo, curioso e spaventato, osservava il cielo ed a volte lo vedeva "sereno", altre volte lo vedeva "furioso" perchè scagliava fulmini e saette.

anno-astronomia-2 L' astronomia probabilmente è la scienza più antica, perchè coincide con il desiderio del sapere umano. L' astronomia è stata tra l' altro inizialmente promossa anche dalla religione ed è stata una scienza del potere. Inizialmente ha coinciso con l' astrologia e solo molto più tardi, si è da questa separata.

L'astronomia è stata ed è una scienza del mondo intero; è sufficiente cominciare a ricordare le pietre megalitiche di Stonehenge o le piramidi egiziane o ancora i templi e le piramidi costruite in America Centrale.

Le teorie e le scoperte astronomiche del mondo antico si chiudono con Claudio Tolomeo ed il suo sistema geocentrico; nel Medio Evo avremo una forte scuola di astronomia legata soprattuto a scienziati arabi come Averroè e finalmente arriviamo a Copernico che dirà che è la Terra che gira intorno al Sole e Galileo Galilei con l' introduzione del metodo scientifico e l' uso dei primi strumenti come il cannocchiale.

Galileo: abjuracion

Il sistema geocentrico viene così sostituito da un nuovo sistema eliocentrico che vede il sole al centro e tutto gli gira intorno. Naturalmente il tutto condito da una persecuzione religiosa che con questa nuova visione vedeva messi in discussione i propri dogmi.

Adesso, con tutte le nuove scoperte, sappiamo che anche il sistema eliocentrico è falso, che il sole è solo una stella dell' immenso universo che tra l' altro non è fermo, ma si espande continuamente.

Girando per la rete, cominciando a navigare con l' astronomia, inevitabilmente ci si imbatte su altre informazioni o filmati che alla fine recitano sempre "Ma siamo veramente soli in questo immenso universo ?".

Il confine tra scienza e fantascienza è molto sottile. L ' ultima teoria, la teoria delle stringhe, che oltre allo spazio ed al tempo, aggiunge nuove dimensioni, fino ad arrivare addirittura a 14 dimensioni, può portarci a mondi paralleli ?

Il 2009 potrebbe essere, oltre che l' anno dell' astronomia, l' anno del contatto ?

Chi sa se Alberindo, dopo il suo Dossier UFO, raccoglie l' invito dicendoci qualche altra cosa !

Per rimanere con i piedi per terra, non invito ad acquistare nuovi cannocchiali, bensì a leggere due miei articoli, il primo su Stellarium ed il secondo su Celestia, che sicuramente ci faranno risparmiare un pò di soldi. Per i più curiosi consiglio anche l' articolo sul meccanismo di Antikythera.

Top10 immagini astronomiche