You are here

Dersu Uzala, film di Akira Kurosawa

Inviato da giovanninews on Mar, 23/03/2010 - 12:28

Akira-Kurosawa-su-GoogleOggi Google Italia celebra il 100° anniversario della nascita di Akira Kurosawa proponendone la ricerca su internet. Avendo molto apprezzato il genio artistico del regista, raccolgo l' invito scrivendo qualcosa, relativamente ai miei ricordi ed ai passi secondo me fondamentali di Akira Kurosawa.

Era il 1976 quando vidi il primo film di Akira Kurosawa; ero ancora un adolescente pieno di ideali e valori, come tanti adolescenti di quel periodo, ed il film non poteva che essere Dersu Uzala.

Immaginate l' effetto che mi fece questo film; Dersu Uzala valse l' oscar ad Akira Kurosawa come miglior film straniero ed a me intere giornate da sogno che non facevano che rafforzare i miei ideali.

Dersu Uzala, il piccolo uomo delle grandi pianure, un solitario cacciatore dei boschi, con valori semplici ma ferrei, sempre vissuto nei boschi siberiani,

incontra un uomo del suo tempo che però vive in città. L' amicizia di Dersu Uzala per questo nuovo amico lo spinge a trasferirsi in città, ma Dersu Uzala tornerà poi nei suoi boschi dove è la sua vera vita; anche se Dersu Uzala è vecchio, non ci vede più come prima, non riesce più a colpire un bersaglio.

Dersu Uzala sa di tornare a morire nei suoi boschi, ma sa anche che lì ritroverà l' unione con la natura, ne annuserà nuovamente gli odori, sentirà i sapori, i rumori; nella natura Dersu Uzala sa di ritrovare i suoi "uomini"; è questo il coraggio della vita di Dersu Uzala, anche se ancora per poco, ma Dersu Uzala vuole vivere come lui sa vivere.

Dopo Derzu Uzala, andai a caccia dei film precedentemente fatti da Akira Kurosawa, vedendo "I sette samurai", "Il trono di sangue", "La sfida del Samurai"; ma arrivarono anche i nuovi film.  Ho visto "Kagemusha, l' ombra del guerriero" e "Ran", considerato da tanti il suo miglior film.
Oscar-Akira-Kurosawa

Qualche curiosità sul regista per tracciarne un pò il profilo e capire maggiormente i suoi film.

Akira Kurosawa è discendente di una nobile famiglia di samurai. Fin da ragazzo si appassionò alle arti, dal disegno alla pittura, al teatro; divenne anche un esperto di Kendo, un' arte marziale giapponese che si pratica con la sciabola. Aveva un fratello più grande molto esperto di cinema ed appassionato della letteratura inglese; fu lui che trasferì ad Akira Kurosawa la passione per il cinema e morirà suicida nel 1930.

Akira Kurosawa entrerà giovanissimo nel cinema come professionista e sono oltre una trentina le opere che ci ha lasciato. Anche Akira Kurosawa tenterà il suicidio, dopo che a Hollywood, durante la regia di un film, fu sostituito da un altro regista.

Per i suoi film si è ispirato molto alla letteratura inglese, in particolare a William Schakespeare, di cui era un profondo ammiratore, ma si è ispirato molto anche alla letteratura russa (Dostoevskij, Gorkij e Arsenev) ed a quella americana (McBain).

Tanti sono invece i registi che ad Akira Kurosawa si sono ispirati, come George Lukas, Sergio Leone e John Sturges. L' ultima curiosità su Akira Kurosawa è quella che rispettava molto i suoi collaboratori ed a questi si appassionava: gli interpreti dei suoi film erano spesso sempre gli stessi e Toshiro Mifune è stato uno di questi.

Akira Kurosawa morirà nel 1998, ad 88 anni, forse come Dersu Uzala, con il coraggio di aver vissuto.

Akira Kurosawa - Dersu Uzala