You are here

Robtex, analizzatore di rete indispensabile per il webmaster

Inviato da giovanninews on Gio, 03/01/2013 - 17:39

Robtex - analizzatore di rete Robtex, pur occupandosi dello sviluppo di ogni genere di software, negli ultimi anni si è occupata particolarmente dello sviluppo di strumenti gratuiti come Rbls.org ed altri esploratori o analizzatore di rete.

Rbls.org è uno strumento online che permette al webmaster o al generico utente internet di eseguire un primo controllo di affidabilità su un dominio o un indirizzo I.P. che si desidera visitare o linkare; è da considerarsi quindi come un primo livello di stop per le risorse online.

Rbls.org effettua questo controllo verificando che un indirizzo I.P. o un dominio non siano inseririti in determinate blacklist e database spam; Rbls.org contiene inoltre links a strumenti online per il controllo di affidabilità del sito web, come Google Safe Browsing, McAfee SiteAdvisor, Norton Safe Web, AVG ThreatLabs e Web of Trust.

Rbls.org è solo una goccia degli strumenti offerti da Robtex e tutti sono accessibili dal sito Robtex.com.

Robtex - schema DNS giovanninews

In particolare Robtex.com è un analizzatore di rete con cui è possibile conoscere molto sugli I.P., domini, DNS e AS (Autonomous System), come sono tra loro connessi e come viaggiano le informazioni sulla rete.

Con Robtex è possibile analizzare sia il singolo I.P. che la C-Networks, sia la B-Networks che l' A-Networks e vedere come sono connessi gli AS-Networks.

Robtex - Route giovanninewsRobtex è uno strumento online essenziale per il webmaster, sia per conoscere il servizio di hosting su cui si è o su cui si vuole andare e sia per analizzare le reti e bloccare probabili C-Networks da cui provengono attacchi spam.

Nel mio caso vediamo ad esempio che appartengo ad una Route che racchiude 16 C-Networks, ognuna delle quali può indirizzare 256 I.P. ed ogni I.P., se non dedicato, può puntare a centinaia di domini con lo stesso I.P.

E' importante rilevare che con Robtex possiamo ad esempio sapere quasi esattamente con chi e con quanti domini ad esempio condividiamo il server condiviso; nel calcolo è necessario aggiungere quelli che, pur condividendo il server, utilizzano un I.P. dedicato. E' questo un servizio che solitamente è offerto a pagamento da altri analizzatori di rete.